Obiettivi

Obiettivi specifici

Tematiche di Ricerca

Sbocchi Professionali

 

Responsabile Prof. G. Gallelli

Cattedra di Igiene Ambientale Facoltà di Ingegneria

 

Analisi
Ricerca
Servizi e Tariffe
Contatti

 

Attrezzature presenti nel Laboratorio

Sistema per spettrometria gamma comprensivo delle seguenti parti:

  • pozzetto in piombo con pareti spesse 100 mm rivestito internamente con assorbitore in cadmio e rame;

  • rivelatore allo stato solido (semiconduttore tipo germanio iperpuro HPGe coassiale);

  • contenitori azoto liquido (dewar), di capacità 30 l;

  • contenitore azoto liquido (dewar), di capacità 25 l;

  • preamplificatore;

  • analizzatore multicanale SILENA SNIP (MCA) mod. 204G;

  • modulo di gestione e controllo elettronico per rivelatore HPGe;

  • scintillatore per radiazioni gamma NaI (Tl attivato) 3"x 3" con pozzetto centrale

  • scintillatore per radiazioni gamma NaI (Tl attivato) 2"x 2"

  • analizzatore multicanale Silena SNIP 201 N (1024 Canali)

  • modulo ADC memoria 1K

  • modulo alta tensione 2 KV

  • Personal Computer, completo di Software dedicato per analisi, elaborazione ed archiviazione spettri gamma, collegato ad una stampante per i dati in uscita.


Altre attrezzature presenti nel laboratorio:

  • Cappa per chimica con attrezzatura relativa (presa d’acqua, sistema di aspirazione ecc)

  • Contenitore azoto liquido pressurizzato

  • Tubi di collegamento in materiale plastico per il traverso dell'azoto liquido

  • Bilancia tecnica (± 0,1 g)

  • Sminuzzatore/Omogeneizzatore

  • Stufa - Frigorifero +4°C - Congelatore – 30°C

 

 


 

Principali linee di ricerca e pubblicazioni

  • Gallelli G. Orlando P. Inquinamento radioattivo del Mar ligure. Giorn. Ig. Med. Prev. Vol. 20, 1, 1979
  • Gallelli G. Orlando P. Sul contenuto in Cs-137 e Sr-90 nel latte proveniente da alcune zone della Liguria. Giorn. Ig. Med. Prev. Vol. 20, 2, 1979
  • GallelliG., Castello G., Gerbino C., Tealdo G., Rizzetto R. Determinazione della radioattività naturale nei depositi fluviali della Liguria. Giorn. Ig. Med. Prev. Vol. 24, 2 1983
  • Gallelli G., Castello G. Determination  of natural gamma emitters in sands and building materials in Liguria and evaluation of the dose received by the population. Annali di Chimica 74, 1984
  • Gallelli G., La Rocca M.C., Rizzetto R. Valutazione dell'apporto giornaliero di potassio mediante la determinazione della concentrazione del suo isotopo K-40. Giorn. Ig. Med. Prev. Vol. 26, 1-2, 1985
  • Gallelli G., Orlando P., Perdelli F., Malcontenti R., De Flora S.  Alimentary restrictions and I-131 in human thyroids. Nature Vol 324, n. 6092, 1986.
  • Gallelli G., Orlando P., Perdelli F., De Flora S., Malcontenti R.., Bianchini L. Assessment from autopsy sources of the internal dose due to Cs-137 Cs-134 from the Chernobyl accident. J. Environ. Radioactivity 9, 131-143, 1989.
  • Gallelli G., Perdelli F., Ostuni A., Orlando P. Concentrazione di Cs-137 e Cs-134 nel latte della Provincia di Genova. L'Igiene Moderna Vol.92, 4 , 1989
  • Gallelli G., Rosso R., Pellegrino C., Mangini S. Attività del Cs-137 e del Cs-134 nella fauna marina del golfo ligure e contributo alla dose assorbita dalla popolazone nell'anno 1987. L'Igiene Moderna Vol.92, 6, 1989
  • Gallelli G., Orlando P., Perdelli F., Reggiani E., Malcontenti F., Bianchini R. Iodine-131 in human thyroids from autopsy sources after the  Chernobyl accident. J. Prev. Med. Hyg. 32, 19-23, 1991
  • GallelliG., Panatto D., Perdelli F., Pellegrino C. Long-term decline of radiocesium concentration in seafood from the Ligurian Sea (Northern Italy) after Chernobyl. Sci.Total Environ. 196, 163-170, 1997.
  • Gallelli G., Panatto D., Sigari G. Attività del 40K nelle acque sorgive e in matrici vegetali della provincia di Genova. L'Igiene Moderna,111, 339-348. 1999
  • Gallelli G., Panatto D., Pellegrino C. Attività del 40K in campioni di matrici alimentari di provenienza estera. L'Igiene Moderna, 111, 465-472. 1999
  • Gallelli G., Sigari G., Pellegrino C., Vivaldi B., Bertolotto P., Panatto D. Il miele come indicatore di inquinamento radioattivo naturale ed artificiale. 39°Congresso Nazionale “La promozione della Salute nel Terzo Millenio” Ferrara 24 – 27 settembre 2000.
  • Gallelli G., Panatto D., Conio O., Palumbo F. Radon-222 nell'acqua potabile della Provincia di Genova. L'Igiene Moderna, 1997
  • Gallelli G., Panatto D., Lai P., Orlando P., Risso D. Relevance of Main factors affecting Radon concentration in multi-storey buildings in Liguria (Northern Italy). J. Environ. Radioactivity, 39, 117 –128. 1998
  • Gallelli G., Panatto D., Lai P., Orlando P., Risso D. Relevance of Main factors affecting Radon concentration in multi-storey buildings in Liguria (Northern Italy). J. Environ. Radioactivity, 39, 117 –128. 1998
  • Gallelli G., Panatto D., Sigari G. Attività del 40K nelle acque sorgive e in matrici vegetali della provincia di Genova. L'Igiene Moderna,111, 339-348. 1999
  • Gallelli G., Panatto D., Sigari G. Reduction in Radon-222 concentration due to water treatment processes. J.Biol.Res. Boll.Soc.It.Biol.Sper. 1999.
  • Gallelli G., Panatto D. Influenza dei diversi sistemi di riscaldamento sulla concentrazione del Radon-222 nelle abitazioni in Liguria. Congresso di Venezia 24-26 Novembre 1997 “Radon tra Natura e Ambiente Costruito”.
  • Bozzo E., Bertini S;, Abbate P., Gallelli G., Bozzo R.) A tentative assessment of soil Radon potential in Liguria (Northwestern Italy): preliminary results. Congresso di Barcellona (Spagna) il 14-17 Settembre1998.
  • PanattoD., Sigari G., Pellegrino C., Vivaldi B, Bertolotto P, Gallelli G. Il miele come indicatore di inquinamento radioattivo naturale ed artificiale” 39°Congresso Nazionale “La promozione della Salute nel Terzo Millenio” Ferrara 24 – 27 settembre 2000.
  • Gallelli G., Sigari G., Pellegrino C., Panatto D. Inquinamento radioattivo in matrici alimentari di provenienza estera 40°Congresso Nazionale Sanità Pubblica nell’era della Globalizzazione” Cernobbio 8/11 settembre 2002.
  • Gallelli G., PanattoD. Concentrazione del Radon-222 negli ambienti lavorativi nella Provincia di Savona. Congresso Internazionale “Casa e Salute” Forlì 21/23 novembre 2002.
  • Gallelli G., Pellegrino C., Panatto D. Honey as an ambient indicator of radioactivity pollution: the experience in the Italian Region of Liguria. J. Environ. Radioactivity in press.
  • Panatto D., Lai P., Gallelli G. Radon-222 concentration in shop of the Savona Province, Italy. J. Environ. Radioactivity. In press.

 

Contatti

LABORATORIO DI RADIOATTIVITA' AMBIENTALE
Dipartimento di Scienze della Salute - Università di Genova
Via Pastore 1 - 16132 - Genova
Prof. G. Gallelli
Tel: 0103538508
Fax:0103538508
gallelli@unige.it
Dott. D. Panatto
Tel: 0103538109
Fax: 0103538109
panatto@unige.it
Dott. P. Ferrari
Tel: 0103538511
Fax: 0103538109
paola.ferrari@unige.it
 
 



Servizi e Tariffe

Il presente tariffario, valido a tutto l’anno 2004, individua le prestazioni che il Laboratorio di Radioattività Ambientale rende a soggetti pubblici e privati a fronte di un corrispettivo.

DETERMINAZIONE ATTIVITA' GAMMA

Analisi di Matrici Alimentari:

Pretrattamento del campione per l’effettuazione dell’analisi:

Separazione della componente da analizzare, triturazione, omogenizzazione, etc

€  20,00

Essicamento

€  30,00

Essicamento, calcinazione, stivamento, etc.

€  50,00


Misura attività gamma:

Misura Spettroscopia Gamma alta attività

€  100,00

Misura Spettroscopia Gamma bassa attività

€  110,00

 
Analisi delle Acque

Deteminazione del radon e del trizio

€  100,00

Deteminazione radioattività con metodiche di pre-concentrazione

€  150,00

 

 

Analisi delle matrici ambientali

Materiali ad alta attività

€  100,00

Materiali a bassa attività

€  120,00

 

Le tariffe sono riferite ad analisi di campioni forniti dal committente direttamente in laboratorio. Per prelievi effettuati dal nostro personale, vedi tariffe a vacazione.

 

DETERMINAZIONE DEL RADON IN AMBIENTE CONFINATO

La determinazione viene effettuata sia mediante l’utilizzo di canister a carbone attivo (valutazione preliminare; durata dell'analisi: 2 giorni) sia mediante il rilevatore a tracce CR-39 ( durata dell'analisi: 3 o 6 mesi). Il laboratorio fornisce, a richiesta, i canister e i detector con le istruzioni per lo svolgimento della determinazione.

Analisi con canister

€ 20,00

Analisi con canister , per più di 25 analisi

€ 15,00

Analisi con rilevatore CR-39

€ 40,00


Le tariffe sono riferite ad analisi di campioni forniti dal committente direttamente in laboratorio. Per prelievi effettuati dal nostro personale, vedi tariffe a vacazione.
Per prestazioni non continuative, il pagamento verrà corrisposto alla presentazione della fattura da parte del Dipartimento.
Per prestazioni continuative (convenzioni con il Dipartimento) il pagamento verrà corrisposto in due rate di ugual importo, la prima all’inizio della prestazione d’opera e la seconda dopo l’invio dei risultati da parte del Laboratorio che metterà a disposizione del cliente una relazione sui risultati ottenuti.
 

TARIFFE A VACAZIONE

Compenso a vacazione per sopraluogo e/o campionamento
€  50,00
Spostamento con auto propria
€  0,50/Km
Singolo pernottamento
€ 100,00
Singolo pasto
€  25,00
 Il Laboratorio del Centro di Riferimento Regionale per la lotta alla Legionellosi , in base alla delibera della Regione Liguria n° 326 del 05/04/2002  “Approvazione delle linee guida inerenti la Sorveglianza della Legionellosi in Liguria”

Ricerca la presenza di Legionella spp e di L.pneumophila :

  • nell’ acqua sanitaria erogata da impianti idrici ospedalieri
  • nell’ acqua sanitaria erogata da impianti idrici di strutture recettive pubbliche e private
Ricerca la presenza di Legionelle nell’ ambiente idrico artificiale quali impianti idrici, impianti di climatizzazione con refrigerazione ad acqua  o ad aria, fontane decorative, idromassaggi, apparecchiature mediche per la respirazione assistita di  stabilimenti termali, ospedali, cliniche, alberghi, residenze per anziani, comunità, ecc);

Offre consulenza diagnostica, epidemiologica, e di prevenzione della Legionellosi per le Direzioni Generali e Sanitarie Ospedaliere e per Enti Pubblici o privati

Organizza, d’intesa con il Servizio Igiene Pubblica e Veterinaria della Regione Liguria, corsi di formazione ed informazione per gli operatori dei settori pubblici e privati coinvolti (personale sanitario, di controllo, addetti del settore alberghiero, ecc.);

Collabora con le ASL e con l’ARPAL per la sorveglianza epidemiologica della Legionellosi;

Organizza  la formazione per i laboratori di base in collaborazione con il Laboratorio di Riferimento Nazionale;

Interviene ogniqualvolta i laboratori di base non siano in grado di identificare con certezza la contaminazione da Legionella o confermare la diagnosi presuntiva da campioni clinici o ambientali

Agisce anche da Laboratorio di Base ove necessario od in situazioni di emergenza;

 
 

Telefono : 010 353.8516 
Fax : 
E-Mail : rizzetto@unige.it
Sito Internet : http://www.dissal.unige.it/
Referente : Rolando Rizzetto
Indirizzo : Via A. Pastore, 1 - Genova (GE)
Orario : ore 9-ore 18
Come arrivare : da Staz. Genova Brignole : autobus n.17 –scendere alla 5^ fermata  (Ospedale S.Martino) attraversare la strada e immettersi nella Via Antonio Pastore  (bar europeo) .entrare al 3° cancello sulla Sn

Dal Casello di Genova Nervi : imboccare Corso Europa verso il centro (discesa a a Dx del Cavalcavia di C.so Europa) All’ 8^ semaforo (Bar Europeo) girare a Dx per Via Antonio Pastore – entrare a piedi al 3° cancello sulla Sn
Contatti : 329/1153358



Staff del Laboratorio
Nome Cognome Telefono Altro telefono Ruolo Mail
Rolando 
Emanuela
Carola
Daniela
Enkela
Gino
Rizzetto
Rizzitelli
Tinteri
Rebora
Xhori
Romania 
010 353 8516
010-353-8577 
010-353-8577
010-353-8577 
010-353-8577 
010-353-8528-29-
329.1153358 
 
Professore Associato
Collaboratrice a progetto
Collaboratrice a progetto 
Specializzanda
Specializzanda
Tecnico di laboratorio
 


Strumentazioni del laboratorio
  • Cappa biologica BIO HAZARD Classe 2
  • Autoclavi per sterilizzazione con vapore umido
  • Frigoriferi a 4°C
  • Congelatore a -20°C
  • Stufe termostatate a Temperatura variabile (36+ 0,1°C)
  • Bagni termostatati a temperatura variabile (50°C + 0,1°C-)
  • Collettore per dispositivi filtranti Sistema Microfil 6 Posti (TECNOVETRO S.r.l)
  • Deionizzatore di acqua a parete
  • Microscopio ottico binoculare
  • Microscopio binoculare a fluorescenza per IFD
  • Bilancia di precisione  (0,01 g)
  • Conduttometro WTH per valutazione di conducibilità e di salinità
  • pH metro
  • Reattivi e gallerie per tipizzazione biochimica di Legionella spp
  • Reattivi e kit per valutazione del Cloro residuo libero attivo e del Cloro combinato
  • Reattivi e kit per colorazione in batteriologia
  • Ceppi batterici standard ATTC
  • Terreni specifici per l’ isolamento di L.pneumophila pronti su piastra
  • Vetreria e  materiale da laboratorio
  • Personal computer e software informatico



Servizi del laboratorio
 Descrizione:

Il Laboratorio del Centro di Riferimento Regionale per la lotta alla Legionellosi-

Ricerca la presenza di Legionella :

  • nell’ acqua sanitaria erogata da impianti idrici ospedalieri
  • nell’ acqua sanitaria erogata da impianti idrici di strutture recettive pubbliche e private
  • nell’ ambiente idrico artificiale quali impianti idrici, impianti di climatizzazione con refrigerazione ad acqua  o ad aria, fontane decorative, idromassaggi, apparecchiature mediche per la respirazione assistita, stabilimenti termali.
Procede all’:
  •  Isolamento e tipizzazione sierologica dei ceppi di Legionella  isolati o pervenuti per la conferma
  • Isolamento di Legionella spp. da campioni di acqua sanitaria
  • Isolamento di Legionella spp. da campioni di acqua delle Torri evaporative
  • Isolamento di Legionella spp. da incrostazioni delle UTA
  • Isolamento di Legionella spp. da campioni di aria
  • Isolamento, Identificazione biochimica e Sierotipizzazione di ceppi di Legionella isolati
Offre Consulenza per lo Sviluppo ed implementazione di Manuali e di Piani per il controllo di L.pneumophila negli impianti idrici

Organizza, d’intesa con il Servizio Igiene Pubblica e Veterinaria della Regione Liguria, corsi di formazione ed informazione per gli operatori dei settori pubblici e privati coinvolti (personale sanitario, di controllo, addetti del settore alberghiero, ecc.);

Organizza  la formazione per i laboratori di base in collaborazione con il Laboratorio di Riferimento Nazionale;

Agisce anche da Laboratorio di Base ove necessario od in situazioni di emergenza;

Verifica periodicamente le proprie capacità di isolamento, identificazione e quantificazione attraverso controlli di qualità interni ed esterni

 

Metodica utilizzata : 
Normativa Nazionale (Documento 4 Aprile 2000 : Linee Guida per la prevenzione e il controllo della Legionellosi) Conferenza permanente  per i rapporti tra lo Stato , le Regioni e le Provincie Autonome di Trento e Bolzano – G.Uff. n.103 del 5.5.2000

 

PREZZI : i costi per le analisi , i sopralluoghi e gli interventi sono disponibili in apposito Tariffario del Dipartimento e valutabili caso per caso in dipendenza dell’ entità della richiesta




PROGETTI ATTUATI ed IN ATTO  presso il laboratorio  
  • Progetto LOTTA ALLA LEGIONELLOSI – Controllo delle LEGIONELLOSI  in Liguria – Ministero della Salute- Regione Liguria – ASL nn.1-2-3-4-5- ARPAL – (Ricerca a cadenza annuale non finanziata a titolo etico)
  • Progetto di controllo delle Legionelle nell’ acqua sanitaria dell’ impianto idrico   dell’ Azienda Ospedaliera Ospedali di S.Martino e Cliniche Universitarie Convenzionate. (Ricerca a cadenza annuale non finanziata a titolo etico (Comitato di Controllo delle Infezioni Ospedaliere dell’ ospedale S.Martino)
  • Progetto di controllo delle Legionelle nell’ acqua sanitaria dell’ impianto idrico  dell’ Azienda Ospedaliera Ospedale di S.Corona di Pietra Ligure (Savona). (Ricerca finanziata come convenzione a cadenza annuale rinnovabile)
  • Progetto di controllo delle Legionelle nell’ acqua sanitaria dell’ impianto idrico  dell’ Azienda Ospedaliera Ospedale di Villa Scassi di Genova SPDA. (Ricerca finanziata come convenzione a cadenza annuale rinnovabile)
  • Progetto di controllo delle Legionelle nell’ acqua sanitaria dell’ impianto idrico  dell’ Azienda Ospedaliera Ospedale Evangelico di Genova. (Ricerca finanziata come prestazione a pagamento)
  • Progetto di controllo delle Legionelle nell’ acqua sanitaria dell’ impianto idrico  dell’ Azienda Ospedaliera Ospedale Duchessa di Galliera di Genova. (Ricerca finanziata come prestazione a pagamento)
  • Progetto di controllo delle Legionelle nell’ acqua sanitaria dell’ impianto idrico  dell’ Azienda Ospedaliera Ospedale S.Paolo di Savona (Savona). (Ricerca finanziata come convenzione a cadenza annuale)
  • Progetto di controllo sull’ efficacia di due sistemi di abbattimento di L.pneumophila nell’ acqua sanitaria dell’ impianto idrico dell’ Azienda Ospedaliera Ospedale S.Paolo di Savona (Savona). (Ricerca finanziata come prestazione a pagamento con CILLICHEMIE  S.p.A e TAI-PAN S.N.C )
  • Progetto di controllo delle Legionelle nell’ acqua sanitaria dell’ impianto idrico  del Centro di Benessere Comunità Arnaldi di Uscio (GE). (Ricerca finanziata come prestazione a pagamento) (Hotel Colonia C.Arnaldi S.r.l)
  • Progetto di controllo delle Legionelle nell’ acqua sanitaria di Impianti Idrici  Privati. (Ricerca finanziata come prestazione a pagamento ) (ISMAR Chimica di Genova)
  • Progetto di controllo delle Legionelle nell’ acqua sanitaria di Impianti Idrici  Privati e su Natanti. (Ricerca finanziata come prestazione a pagamento ) (Acqua  su Misura S.r.l)

 

  • Laboratorio di Batteriologia dell’ Osservatorio Epidemiologico regionale per le Malattie Infettive Umane 
  • Laboratorio Coordinatore per la Regione Liguria al sistema di Sorveglianza ENTER.NET ITALIA dell’ Istituto Superiore di Sanità per il controllo dei batteri Enteropatogeni e delle Salmonelle (Isolamento e tipizzazione sierologica dei ceppi di Salmonella isolati o pervenuti per la conferma)

 

  • Controllo di microrganismi responsabili di  Malattie Infettive Umane 
  • Ricerche ed isolamenti di specie batteriche patogene riscontrabili nell’ambiente e su reperti biologici umani (Salmonella, Franciselle, Legionelle, Pseudomonas spp.,Vibrioni, Candide, Miceti etc)
  • Ricerche sull’epidemiologia del Meningococco Gr. C 
  • Tipizzazione meningococchi
  • Ricerca del Titolo anticorpale  anti meningococco C in campioni di sieri umani

 
Controllo dei batteri Enteropatogeni e delle Salmonelle

  • (Sistema di Sorveglianza ENTER.NET ITALIA ISS e Regione Liguria)
  • Isolamento e tipizzazione biochimica  di ceppi di Salmonella e  conferma campioni
  • Isolamento e tipizzazione sierologica di ceppi di Salmonella isolati e conferma campioni

  
Controllo Infezioni Ospedaliere  

  • Ricerche ed isolamenti di specie batteriche patogene riscontrabili nell’ambiente Ospedaliero (Salmonelle, Citrobacter, Serratie, Legionelle, Pseudomonas spp.,Stafilococchi, Candide, Miceti e di  microrganismi responsabili di infezioni nosocomiali)
  • Effettuazione di antibiogrammi su specie batteriche di provenienza ospedaliera ed extra ospedaliera
  • Controlli delle caratteristiche igienico microbiologiche dell’ acqua erogata da impianti di Dialisi Extracorporea  secondo le Linee Guida SIN 2005
  • Ricerca di Endotossine nell’ acqua erogata da impianti di Dialisi Extracorporea  ( LAL Test )
  • Controlli delle caratteristiche igienico microbiologiche dell’ aria erogata da impianti di condizionamento per le Sale Operatorie e sull’ efficacia di avvenuta disinfezione sulle pareti e strumentazioni delle stesse
  • Valutazione dell’ efficacia battericida di disinfettanti secondo metodica DGHM (D)-5,5,5 (ND), AFNOR (F)
  • Valutazione dell’efficacia sterilizzante delle Autoclavi  secondo il protocollo ANSI/AAMI ST55 1997 (USA) )
  • Effettuazione dei : Bowie Dick test, PackTest, Unwrapped Instrument on Tray Test, Moisture Retention Test
  • Studi, ricerche e controlli su prodotti Cosmetici secondo la CTFA ed Effettuazione del Challenge test su preservanti

 



  • Telefono : 010 353.8516
  • Fax :
  • E-Mail : rizzetto@unige.it
  • Sito Internet : http://www.dissal.unige.it/
  • Referente : Rolando Rizzetto
  • Indirizzo : Via A. Pastore, 1 - Genova (GE)
  • Orario : ore 9-ore 18
  • Come arrivare : da Staz. Genova Brignole : autobus n.17 – scendere alla 5^ fermata  (Ospedale S.Martino) attraversare la strada e immettersi nella Via Antonio Pastore  (bar europeo).entrare al 3° cancello sulla Sn
  • Dal Casello di Genova Nervi : imboccare Corso Europa verso il centro (discesa a a Dx del Cavalcavia di C.so Europa) Al semaforo (Bar Europeo) girare a Dx per Via Antonio Pastore – entrare a piedi al 3° cancello sulla Sn
  • Contatti : 329/1153358

 

 



Staff del Laboratorio
Nome Cognome Telefono Altro telefono Ruolo Mail
Rolando 
Emanuela
Carola
Enkela
Rizzetto
Rizzitelli
Tinteri
Xhori
010 353 8516
010-353-8577 
010-353-8577
010-353-8577 
329.1153358 
 
Professore Associato
Collaboratrice a progetto
Collaboratrice a progetto 
Specializzanda
rizzetto@unige.it 
e.rizzitelli@unige.it 
c.tinteri@libero.it



 

Strumentazioni del laboratorio
  • Cappa biologica BIO HAZARD Classe 2
  • Autoclavi per sterilizzazione con vapore umido
  • Frigoriferi a 4°C
  • Congelatore a -20°C
  • Stufe termostatate a Temperatura variabile (20-25°C + 1°C;35-44°C + 1°C)
  • Bagni termostatati a temperatura variabile (20-25°C + 1°C ; 35-44-50-65°C + 1°C-)
  • Centrifuga a 3.000 rpm
  • Apparecchiatura per filtrazione su membrana di campioni di acqua a rack multipli
  • Apparecchiatura  di aspirazione di particolato su membrana
  • Campionatori forati per l'aria
  • Campionatore multicanale per particelle
  • Stazione microclimatica elettronica  accessoriata di sonde 
  • Spettrofotometro a prisma HACH DR 2000
  • Microscopio ottico binoculare
  • Microscopio binoculare a fluorescenza per IFD
  • Bilancia di precisione  (0,01 g)
  • Conduttometro WTH per valutazione di conducibilità e di salinità
  • pH metro
  • Apparecchiatura per valutazione della Aw (Water activity)
  • Apparecchiatura per la valutazione del BOD5
  • Apparecchiatura per la valutazione dei fosfati in campioni di acqua
  • Apparecchiatura per valutazione immediata in bioluminescenza delle caratteristiche igieniche di superfici
  • Reattivi e gallerie per tipizzazione biochimica di specie batteriche
  • Reattivi e kit per colorazione in batteriologia
  • Ceppi batterici standard ATTC
  • Terreni liofilizzati per batteriologia
  • Vetreria e  materiale da laboratorio
  • Personal computer e software informatico
 

Servizi del laboratorio
  • Isolamento di batteri e miceti responsabili di infezioni ospedaliere (Staphylococcus aureus, MRSA, Aspergilli etc).
  • Isolamento e identificazione di batteri e miceti di provenienza ambientale.
  • Isolamento ed identificazione biochimica di Pseudomonas spp e di Enterobatteri
  • Isolamento, Identificazione biochimica e Sierotipizzazione di ceppi di Salmonelle
  • Isolamento di patogeni da campioni biologici
  • Effettuazione di Antibiogrammi sui ceppi isolati
  • Valutazione dello stato di benessere in ambienti confinati
  • Valutazione della carica batterica e di Miceti, Stafilococchi, Pseudomonas , Coliformi, Enterobatteri, Streptococchi  fecali  su superfici
  • Valutazione della Carica Batterica mesofila e psicrofila e di Miceti, Stafilococchi, Pseudomonas ed altri patogeni nell’ aria ambiente
  • Valutazione della contaminazione batterica e micotica di ambienti a rischio.
  • Valutazione del rischio microbiologico durante gli interventi di ristrutturazione in ambiente ospedaliero
  • Valutazione della qualita' microbiologica indoor (strutture sanitarie ed enti privati)
  • Valutazione delle caratteristiche igienico microbiologiche  degli impianti aeraulici
  • Prelevamento e analisi del particolato  secondo la Legge della Regione Liguria n. 24/2002
  • Test di efficacia battericida o batteriostatica di disinfettanti ed antisettici secondo la Normative Europea
  • Test di efficacia battericida o batteriostatica di Preservanti nel prodotto cosmetico secondo la CTFA
  • Test di funzionalità delle autoclavi secondo la normativa statunitense ANSI/AAMI ST55 1997


PREZZI :
 i costi per le analisi , i sopralluoghi e gli interventi sono disponibili in apposito Tariffario del Dipartimento e valutabili caso per caso in dipendenza dell’ entità della richiesta


PROGETTI ATTUATI ed IN ATTO presso il Laboratorio
  • Progetto ENTER-NET – Controllo delle Salmonellosi in Liguria – Ministero della Salute- Regione Liguria – ASL nn.1-2-3-4-5- ARPAL – (Ricerca a cadenza annuale non finanziata a titolo etico)
  • Progetto di controllo delle infezioni ospedaliere  presso l’ Azienda Ospedaliera Ospedali di S.Martino e Cliniche Universitarie Convenzionate (Ricerca a cadenza annuale non finanziata a titolo etico)
  • Progetto di Controllo delle condizioni Igienico Microclimatiche delle Sale Operatorie dell’ Az. Osped.Osp. di S.Martino e Cliniche Universitarie  Convenzionate (Ricerca a cadenza annuale non finanziata a titolo etico )
  • Studio sull’ efficacia battericida  di alcuni prodotti disinfettanti di uso in campo odontoiatrico  (TREX S.r.l. –Medical Instruments)
  • Controllo batteriologico dell’ acqua erogata dall’ impianto di Dialisi extra Corporea dell’ Ospedale di Villa Scassi (Ricerca finanziata come convenzione a cadenza annuale rinnovabile) (Ospedale Ge-SPDA) 
  • Controllo batteriologico dell’ acqua erogata dall’ impianto di distribuzione dell’ Ospedale di Villa Scassi (Ricerca finanziata come convenzione a cadenza annuale rinnovabile) (Ospedale Ge-SPDA) 
  • Controllo batteriologico dell’ acqua della Vasca di FKT dell’ Ospedale di S. Corona (Ricerca finanziata come convenzione a cadenza annuale rinnovabile) (Ospedale S.Corona di Pietra Ligure (SV)) 
  • Controlli batteriologici sull’ acqua reflua dell’ Ospedale di S.Corona (Ricerca finanziata come convenzione a cadenza annuale rinnovabile) (Ospedale S.Corona di Pietra Ligure (SV)) 
  • Controlli batteriologici sull’ acqua reflua dell’ Az. Osped.Osp. di S.Martino (Ricerca conclusa e finanziata come convenzione a cadenza annuale)(Servizi Italia S.p.A)
  • Controlli batteriologici su tessuti utilizzati in ambiente ospedaliero (Ricerca conclusa e finanziata come convenzione a cadenza annuale rinnovabile) (Servizi Italia S.p.A)
  • Applicazione della Legge Regionale n.25/2003 in alcuni impianti di condizionamento (Ricerca finanziata come prestazione a pagamento a cadenza annuale rinnovabile) (CL.A.S s.n.c)


SETTORE  IGIENE DEGLI ALIMENTI 

  • Ricerche sulle caratteristiche igieniche e microbiologiche degli alimenti in produzione ed in distribuzione-presso la ristorazione pubblica e privata; Studio delle Filiere Produttive, Preparazione di Piani di autocontrollo- Manuali e Registri dell’ autocontrollo secondo  il sistema HACCP
  • Verifiche e controlli sul campo nei Laboratori di produzione alimentare ed a livello distributivo
  • Valutazione della contaminazione microbica  e della avvenuta sanificazione delle superfici  per mezzo della tecnica rapida della bioluminescenza .

 

SETTORE ACQUE 

  • Ricerche ed analisi delle caratteristiche igieniche e microbiologiche delle acque potabili e minerali (D.L.vo n.31/2001 e e D.Lvo n.105/92 e 339/199) con rilascio di Certificati Ufficiali
  • Controllo della qualità igienico microbiologica delle strutture e delle acque in vasca delle Piscine natatoriesanitarie e ludiche secondo la  Normativa Nazionale  ( Conferenza Stato Regioni del 16/1/2003)
  • Analisi delle caratteristiche igienico microbiologiche dei reflui e di acque superficiali 
  • Consulenze sull’ applicazione del DLvo n.152/99 e Legge Regionale  16/8/95 n.43


SETTORE AMBIENTE 

  • Controlli delle caratteristiche igienico microbiologiche dell’ aria erogata da impianti di condizionamento pubblici e privati a livello delle UTA, delle Torri Evaporative e delle Bocchette di immissione dei Locali serviti
  •  Analisi e determinazione del particolato e delle cariche batteriche e dei Miceti secondo la Legge RegioneLiguria n. 24/2002 e le Linee Guida Nazionali (Accordo 27.Sett.2001) con applicazione dei limiti  NADCA (USA)
  • Studio dei problemi igienico-sanitari degli ambienti confinati.
  • Determinazione delle caratteristiche microclimatiche dell’ ambiente di lavoro moderato,  caldo o severo freddo
  • Valutazione dell’ isolamento termico del vestiario, del metabolismo energetico, rilevazioni  delle grandezze ambientali e determinazione degli  indici del microclima severo freddo (IREQ min.Eff, IREQ neu.Eff.,DLE, VDE,TCH,WCl)
  • Valutazione dell’ efficacia microbicida di metalli pesanti incorporati in superfici da impiegarsi nell’ ambiente ed in campo alimentare
  • Valutazione dell’ efficacia microbicida di sostanze da impiegarsi per la disinfezione di superfici porose e non porose

 


Telefono  e Fax: 010 353.8516 
E-Mail : rizzetto@unige.it
Sito Internet : http://www.dissal.unige.it/
Referente : Rolando Rizzetto
Indirizzo : Via A. Pastore, 1 - Genova (GE)
Orario : ore 9-ore 18
Come arrivare : da Staz. Genova Brignole : autobus n.17 – scendere alla 5^ fermata  (Ospedale S.Martino) attraversare la strada e immettersi nella Via Antonio Pastore  (bar europeo) .entrare al 3° cancello sulla Sn

Dal Casello di Genova Nervi : imboccare Corso Europa verso il centro (discesa a a Dx del Cavalcavia di C.so Europa) All’ (^ semaforo (Bar Europeo) girare a Dx per Via Antonio Pastore – entrare a piedi al 3° cancello sulla Sn

Contatti : 329/1153358


Staff del laboratorio

Nome Cognome Telefono Altro telefono Ruolo Mail
Rolando 
Emanuela
Carola
Daniela
Enkela
Gino
Rizzetto
Rizzitelli
Tinteri
Rebora
Xhori
Romania 
010 353 8516
010-353-8577 
010-353-8577
010-353-8577 
010-353-8577 
010-353-8528-29-
329.1153358 
 
Professore Associato
Collaboratrice a progetto
Collaboratrice a progetto 
Specializzanda
Specializzanda
Tecnico di laboratorio


Strumentazioni del laboratorio

Cappa biologica BIO HAZARD Classe 2
Autoclavi per sterilizzazione con vapore umido 
Stufa a secco per sterilizzazione di vetreria 
Frigoriferi a 4°C
Congelatore a -20°C
Stufe termostatate a Temperatura variabile (20-25°C + 1°C;35-44°C + 1°C)
Bagni termostatati a temperatura variabile (20-25°C + 1°C ; 35-44-50-65°C + 1°C-)
Centrifuga a 8.000 rpm
Apparecchiatura per filtrazione su membrana di campioni di acqua a rack multipli
Deionizzatore di acqua a parete
Apparecchiatura  di aspirazione di particolato su membrana
Campionatori forati per l'aria
Campionatore multicanale per particelle
Stazione microclimatica elettronica  accessoriata di sonde 
Spettrofotometro a prisma HACH DR 2000
Microscopio ottico binoculare
Microscopio binoculare a fluorescenza per IFD
Bilancia di precisione  e pH metro
Conduttometro WTH per valutazione di conducibilità e di salinità 
Apparecchiatura per valutazione della Aw (Water activity)
Apparecchiatura per la valutazione del BOD5
Apparecchiatura per la valutazione dei fosfati in campioni di acqua
Apparecchiatura per valutazione immediata in bioluminescenza delle caratteristiche igieniche di superfici
Apparecchiatura per valutazione del grado alcoolimetrico
Apparecchiatura per la valutazione dell’ acidità in campioni di olii commestibili
Reattivi HACH per ricerca di parametri chimici
Reattivi e gallerie per tipizzazione biochimica di specie batteriche
Reattivi e kit per valutazione del Cloro residuo libero attivo e del Cloro combinato
Reattivi e kit per colorazione in batteriologia
Ceppi batterici standard ATTC
Terreni liofilizzati per batteriologia- Vetreria e  materiale da laboratorio- Personal computer e software informatico
 

 
Servizi del laboratorio
 Descrizione:

- Prelevamenti di campioni alimentari di tutte le tipologie ed analisi batteriologiche specifiche
- Isolamento di batteri e miceti responsabili di infezioni ,Tossinfezioni e intossicazioni alimentari. –
- Isolamento ed identificazione biochimica di Pseudomonas spp e di Enterobatteri
- Isolamento di patogeni da campioni alimentari 
- Effettuazione di Antibiogrammi sui ceppi isolati 
- Valutazione della carica batterica e di Miceti, Stafilococchi, Pseudomonas , Coliformi, Enterobatteri, Streptococchi fecali  su superfici di lavoro in campo alimentare 
- Sviluppo ed implementazione di Manuali e di Piani dell’ Autocontrollo di Centri di Cottura nella Ristorazione privata e collettiva
- Sviluppo ed implementazione di Manuali e di Piani dell’ Autocontrollo per la distribuzione alimentare privata e per  la GDO (Grande Distribuzione Alimentare Organizzata)
- Sopralluoghi e prelievi presso Stabilimenti di fornitori di prodotti alimentari e presso Stabilimenti di produzione di   Acqua Minerale
- Esami batteriologici su campioni di acque minerali e rilascio di certificati ufficiali
- Prelevamento di campioni di acqua (Potabile, Minerale, di Sorgente, di Superficie, acqua reflua, acqua da balneazione sanitaria o ludica)   e analisi batteriologiche e fisico chimiche
-Isolamento e identificazione di batteri e miceti di provenienza ambientale.
- Valutazione della Carica Batterica mesofila e psicrofila e di Miceti, Stafilococchi, Pseudomonas ed altri patogeni nell’ aria ambiente
- Valutazione della contaminazione batterica e micotica di ambienti a rischio. 
- Valutazione del rischio microbiologico durante gli interventi di ristrutturazione in ambiente ospedaliero
- Valutazione dello stato di benessere in ambienti confinati 
- Valutazione della qualita' microbiologica indoor (strutture sanitarie ed enti privati)
- Valutazione delle caratteristiche igienico microbiologiche  degli impianti aeraulici 
- Prelevamento e analisi del particolato  secondo la Legge della Regione Liguria n. 24/2002 
- Controlli delle caratteristiche igienico microbiologiche dell’ aria erogata da impianti di condizionamento pubblici e privati a livello delle UTA, delle Torri Evaporative e delle Bocchette di immissione dei Locali serviti
- Analisi e determinazione del particolato e delle cariche batteriche e dei Miceti secondo la Legge della Regione Liguria n. 24/2002 e le Linee Guida Nazionali (Accordo 27.Sett.2001) con applicazione dei limiti  NADCA (USA)
-Studio dei problemi igienico-sanitari degli ambienti confinati.

 

PREZZI : i costi per le analisi , i sopralluoghi e gli interventi sono disponibili in apposito Tariffario del Dipartimento e valutabili caso per caso in dipendenza dell’ entità della richiesta

 
 

Lista delle pubblicazioni